Giovanna Taverni
488 Articles0 Comments

Non avrai altro io all'infuori di te.

As Days Get Dark | Il ritorno degli Arab Strap

Il nuovo album degli Arab Strap è uno di quegli ascolti che si va diffondendo più o meno sotterraneo di bocca in bocca – vale a dire che ne risconosci immediatamente la grazia con cui si attacca e si infila…

Juan Carlos Onetti, Roberto Arlt e le strade del Sudamerica

Un giorno bisognerà fare una cartografia degli scrittori sudamericani del Novecento, e di come si siano influenzati a vicenda, toccati, disincontrati, amati, e magari pure presi a pugni (a Vargas Llosa e García Márquez è successo). Per esempio di Juan…

L’odissea irregolare dei Black Country, New Road

I Black Country, New Road sono uno di quei gruppi che mettono una grossa nostalgia della dimensione live della musica. Ad ascoltare il loro disco di esordio, For the First Time, viene davvero voglia di sentirlo dal vivo, di lasciar…

Carnage di Nick Cave e Warren Ellis

“We won’t get to anywhere, darling / anytime this year”, quest’anno non andremo da nessuna parte – canta Nick Cave in Albuquerque spezzandoci il fianco con la realtà, “unless you take mе there, darling”, e qui parte l’altro regno, quello…

Stig Dagerman e il talento di abbattere argini

“Porterò con me nel viaggio un’inutile conoscenza del globo terrestre, una lettura superficiale dei filosofi e, terza cosa, un desiderio di annientamento e una speranza di liberazione. Porterò inoltre un mazzo di carte, una macchina da scrivere e un amore…

E lontano lontano c’è Tenco

Le parole, soltanto le parole, bastano per fare una canzone che sia veramente vera, giusta, moderna. (Luigi Tenco) Per tutta la sua breve vita Luigi Tenco è stato un enigma. Un enigma è la sua morte, consumata in una notte…

Godard e il cinema allo stato puro

C’è una notizia in questo 3 dicembre 2020: Jean-Luc Godard non è morto ma fa novant’anni. E allora è bello ricordarlo mentre è ancora in vita senza aspettare che se ne vada. Questo mostro sacro e bizzarro del cinema, questo…

Danilo Kiš è una faglia perfetta

“Io sono uno scrittore bastardo, giunto da nessun luogo”, così si raccontava Danilo Kiš come un vagabondo perduto dentro un mondo scomparso e smembrato nell’Europa centrale. Di Clessidra, l’opera a cui era legato come a un punto di arrivo, Kiš…