Marianna Abbate
10 Articles0 Comments

Netflix sapeva già che avrei guardato The Social Dilemma

Il 2020 è stato un anno segnato da diverse controversie. Sul podio quelle intorno alla pandemia globale ancora in atto che hanno generato un dilagante scetticismo: dalle mascherine ai sintomi, dagli asintomatici alle discoteche aperte, tutto è stato criticabile e…

Disclosure e il paradosso della rappresentazione transgender

Nella notte tra il 27 e il 28 giugno 1969 la polizia newyorchese fece irruzione allo Stonewall Inn, un gay bar nel Greenwich Village, come accadeva di consueto in quegli anni. Quella notte, però, i frequentatori del bar risposero ai…

Normal People parla di noi

Normal People parla di noi – noi persone normali – delle nostre vite fatte di relazioni imperfette, intense, fragili e delle aspettative che queste provocano. La nuova serie uscita tra il 26 e il 29 aprile 2020 – Normal People…

Unorthodox e la ricerca di un corpo proibito

Che ci piaccia o no, in questo momento abbiamo a disposizione del tempo. Tempo per pensare, per rilassarsi, per annoiarsi, per interessarsi a qualcosa di nuovo. Meno di quattro ore del vostro tempo è il nuovo gioiellino prodotto da Netflix,…

Il vero prezzo del mio jeans è molto più alto da pagare

Nel 2015 al Festival di Cannes è stato presentato in anteprima The True Cost, il documentario diretto da Andrew Morgan, che ha portato allo scoperto le vere dinamiche e il vero costo che si celano dietro l’industria della fast fashion.…

Atlante geografico delle rivolte

John Berger, nel 1968, scriveva che: «il ruolo storico delle manifestazioni è mostrare l’ingiustizia, la crudeltà e l’irrazionalità dell’autorità statale del momento». In tantissimi all’epoca provarono a cambiare le sorti di un mondo che non aspetta, né ti aspetta. Le…

Morgana: ritratti di donne complesse e straordinarie

Nessuna madre racconterebbe la storia di Moana Pozzi alla propria figlia. Alcune non racconterebbero neanche quella di Grace Jones e di Moira Orfei, forse neanche di Tonya Harding e di Caterina da Siena. Donne complesse e difficili, da far paura…

Orange is the New Black e l’amara realtà dei centri di detenzione per migranti

«The animals, the animals trap, trap, trap ‘til the cage is full» recita You’ve got time di Regina Spektor; animali rinchiusi in una gabbia finché non è stracolma. Questa canzone fa da sigla e cornice a una delle serie tv…