Marina Bisogno
54 Articles0 Comments

I classici non invecchiano mai | Intervista ad Ida Amlesù

Sarebbe più facile dire che Perdutamente, il primo romanzo di Ida Amlesù, classe 1990, pubblicato da Nottetempo, è la storia di una bambina e poi di una ragazza. Sarebbe più facile raccontare del suo temperamento, dei suoi libri, delle sue…

Rileggere Un uomo, la storia del poeta e resistente greco Panagulis

Una rilettura di Un Uomo, il libro di Oriana Fallaci che ripercorre la storia del suo compagno di lotta e di vita, il greco Alekos Panagulis

Kent Haruf: scrivere anche in fin di vita

Kent Haruf, scrittore americano tradotto in Italia da NN editore, scrive Le nostre anime di notte in fin di vita. Sa che è malato, sa che potrebbe trascorrere il tempo in due modi: affliggendosi in una stanza o concentrando le…

La vegetariana di Han Kang e l’illusione di controllare il corso della vita

Quando Han Kang, scrittrice coreana, classe 1970, si mette a scrivere La vegetariana ha in mente la suggestione di un precedente racconto: una donna che trasformatasi in pianta, viene curata dal marito, seguendo il ciclo delle stagioni. La potenza di…

L’orizzonte della scomparsa: il romanzo sulla società che scappa da se stessa

Andare in fondo alle paure, alle solitudini. Andare in fondo, oltre la luce di un’inclinazione, di un dono, di una passione. Attraversare le ombre, i segreti, l’indecenza, la sconvenienza, la nevrosi. Lo fa la scrittrice Giuliana Altamura con L’orizzonte della…

Mario Benedetti ci ricorda il diritto all’allegria dalle terre sudamericane

Nottetempo si sta occupando da qualche anno della pubblicazione delle opere di Mario Benedetti, romanziere, poeta, saggista uruguaiano di origine italiana. Il successo de La tregua, romanzo esistenziale che racconta la vita vista dagli occhi di un impiegato prossimo alla…