Cinema

L’arte del cinema: film, autori, interpreti e chicche

Netflix sapeva già che avrei guardato The Social Dilemma

Il 2020 è stato un anno segnato da diverse controversie. Sul podio quelle intorno alla pandemia globale ancora in atto che hanno generato un dilagante scetticismo: dalle mascherine ai sintomi, dagli asintomatici alle discoteche aperte, tutto è stato criticabile e…

Cuties, non c’è nulla da temere

Stamattina sono triste, e non mi va tanto di chiacchierare. Così mia sorella è venuta a casa, a trovarmi, e come lei sa bene in questi casi c’è solo una cosa che valga la pena fare. “Vediamo un film”. Il…

BlacKkKlansman: la parodia di un paese diviso

Spike Lee racconta con un sorriso amaro un’America divisa e paradossale, in pieno tumulto

Il labirinto di Sto pensando di finirla qui di Charlie Kaufman

Senza Netflix, un film come Sto pensando di finirla qui non avrebbe mai avuto una distribuzione degna di questo nome. Reduce dal bellissimo film d’animazione Anomalisa, Charlie Kaufman ha scritto e diretto uno straordinario racconto della mente dove più in…

Da domani la X edizione del Sicilia Queer FilmFest

Nell’anno della pandemia di coronavirus – sventurato per il cinema e per tutto il settore artistico – era difficile e anche un po’ ambizioso immaginare di poter tornare a riempire – con il dovuto distanziamento – le sale cinematografiche, ma…

Cinema Cult | Dogtooth di Yorgos Lanthimos

Esistono registi che hanno una ben specifica idea di cinema, ovvero quella di indurre sensazioni di sgradevolezza (e persino repulsione) che, per quanto facciano male al nostro stomaco, ambiscono alla rappresentazione di grandi temi universali nutriti di allegoria. Yorgos Lanthimos,…

Tenet e l’ossessione di Christopher Nolan per il tempo

Ci sono varie ragioni per cui Tenet è da considerarsi il film evento del 2020, a prescindere dalla controversia “Nolan sì-Nolan no” su cui i cinefili stanno dibattendo da tanto, troppo tempo, tra alterigia spocchiosa, ammirazione sul limite dello spietato…

James Cameron | Un visionario di successo

16 agosto 1954. Nella provincia canadese nasce James Cameron, futuro papà di opere emozionanti quali Titanic o immense favole tecnologiche come Avatar, guru degli effetti speciali e sinonimo autorevole di mezzi immani, sceneggiature di ferro e cura per i dettagli…