Letteratura

Outline | Nella trilogia di Rachel Cusk

La lettura della trilogia di Outline della scrittrice inglese Rachel Cusk ha la capacità di proiettare il lettore in una dimensione linguistica in cui si realizza, già dalle prime pagine, la superiorità della scrittura (e della bellissima traduzione italiana a…

Da Almarina alla tragedia greca | Intervista a Valeria Parrella

Da una parte Elisabetta, dall’altra Almarina. Da una parte l’insegnante cinquantenne, dall’altra la ragazzina romena. Da una parte la vedova combattiva che vive in una Napoli splendente, dall’altra la piccola senza alcun affetto terreno che sconta la sua pena al…

L’eredità letteraria e femminista di Pamela Moore

Cioccolata a colazione è stato il romanzo d’esordio di Pamela Moore che, diciottenne al momento della pubblicazione, spiegava l’adolescenza nella società Wasp dei primi anni ’50

Prospettive Inattuali | Due o tre cose che ho imparato

II. Le ragioni sbagliate e quelle giuste: Due o tre cose che credo di aver imparato sugli italiani e che leggendo Claudia Durastanti e John Fante durante la pandemia ho capito essere sostanzialmente vere Ho cominciato a rimandare il secondo…

Letture Ritrovate | L’indiependente

Circa un mese fa cominciava il lockdown che metteva una parte del paese in isolamento nelle proprie case, mentre un’altra parte lì fuori continuava a combattere contro un nuovo tipo di virus. Ci scoprivamo più fragili e impotenti, e questo…

La poesia di Boris Pasternak

Dell’amore di Boris Pasternak per la poesia – del non potere fare a meno di cantare in versi – ne troviamo traccia persino in quel classico della letteratura che è Il Dottor Živago: in appendice al testo ci sono le…

Le parole del Consenso secondo Saskia Vogel

Negli ultimi giorni è stato scoperchiato un nuovo vaso di Pandora sui gruppi chiusi, che prolificano in piattaforme online e di messaggistica come Telegram, in cui migliaia di uomini si trovano per scambiare foto di ragazze ignare, ma anche di…

Nel mondo di Elisabetta Sgarbi: editoria, cultura e libertà

Un’intervista a tutto tondo a Elisabetta Sgarbi, regista e produttrice cinematografica, direttore generale di La nave di Teseo e Baldini + Castoldi e direttore artistico della Milanesiana