I-Music

Guida indiependente ai festival italiani 2017

Siete pronti a inaugurare la stagione dei festival italiani 2017? Vi promettiamo che questa guida è solo un piccolo assaggio, torneremo a parlarne ancora. Per ora è tempo di ipotesi, dove andare? Costa adriatica o tirrena, Sud o Nord. Se ancora non avete deciso qui raccogliamo i migliori festival italiani e vi aiutiamo a scegliere con le idee più chiare. Enjoy.

SPRING ATTITUDE | 25-27 Maggio, Roma

Location: MAXXI, Guido Reni District
Cast: Jon Hopkins (dj), Nathan Fake, Romare,  Suuns, Yussef Kamaal, Jenny Hval, Clap! Clap!, Forest Swords, Drink To Me, Wrongonyou

Alla sua ottava edizione lo Spring Attitude di Roma è diventato ormai una certezza della nostra stagione dei festival. Quest’anno le location sono due: il Guido Reni District, che nasce dalla ristrutturazione e valorizzazione dello spazio dell’ex Caserma Reni, e il MAXXI, Museo Nazionale delle Arti. In un set del genere gustare i tre giorni del festival capitolino promette di rinfrescare la primavera, tutto al ritmo di una line up come sempre votata a raccogliere il meglio della proposta elettronica contemporanea, con un’occhiata anche al made in Italy (è il caso dei Drink To Me o del producer Clap! Clap!). Quest’anno sul palco arrivano Jon Hopkins, Nathan Fake, i Suuns, i Forest Swords e una delle sorprese dello scorso anno, Jenny Hval. Preparatevi a fare notte fonda.

Cosa portare: enormi tazze di caffè per stare svegli, un amico sobrio con l’auto

Prezzi: abbonamento 50 € + d.p., single ticket dai 15 ai 25 euro

MI AMI | 25-27 Maggio, Milano

Location: Idroscalo Milano c/o Circolo Magnolia
Cast: Baustelle, The Zen Circus, Le Luci della Centrale Elettrica, Carmen Consoli, Drink To Me, Giorgio Poi, Dimartino, Gazebo Penguins, Spartiti, Populous, Go Dugong

Il festival di Rockit, diventato ormai un appuntamento per chiunque voglia scoprire e fare una sbornia del meglio del panorama musicale italiano del momento, quest’anno a sorpresa inserisce la cantantessa Carmen Consoli nella sua line up – insieme ai Baustelle il nome più mainstream di quest’edizione del Mi Ami. A contorno nomi conosciuti del cantautorato italiano come Vasco Brondi e Dimartino, più quelli emergenti come Giorgio Poi e Colombre. L’elettronica di Populous e Go Dugong, e il ritorno di quella dei Drink To Me, progetto che Marco Jacopo Bianchi aka Cosmo aveva accantonato negli ultimi anni. Una proposta variegata, per ogni genere di orecchie. Come sempre, all’Idroscalo di Milano.

Cosa portare: tenere a portata di mano un oggetto di culto hipster per usarlo, all’occorrenza, per menare un hipster

Prezzi: abbonamento 52 EURO + d.p., singolo 23 EURO + d.p.

UNALTROFESTIVAL PREVIEW | 4 – 6 Giugno, Milano

Location: Circolo Magnolia 
Cast: Grandaddy, Whitney, Pond 

Arrivato al suo quinto appuntamento Unaltrofestival, nell’attesa del vero e proprio festival il prossimo Settembre a Milano, ci serve una piccola prewiew con una tre giorni milanese al circolo Magnolia come aperitivo da riscaldamento. Tre serate in cui saliranno sul palco i Grandaddy, i Whitney e i Pond, a conferma della vocazione nel mantenere alti gli standard della proposta musicale. Del resto, questo è il festival che nelle scorse edizioni ha raccolto nomi come Daughter, MGMT o Tame Impala. L’aperitivo è servito, non resta che berlo tutto di un sorso sul finire della primavera.

Cosa portare: sano entusiasmo pre-estivo

Prezzi: biglietti per singola serata dai 16 ai 25 euro

BEACHES BREW | 5-8 Giugno, Marina di Ravenna

Location: Hana-bi
Cast: King Gizzard & The Lizard Wizard, Thee Oh Sees, Shellac, Weyes Blood, Preoccupations, Kaitlyn Aurelia Smith, Gomma  

Quanto amiamo i festival che ci portano in spiaggia, e quanto ci piace il Beaches Brew di Marina di Ravenna, che riesce a coniugare i sapori più belli dell’estate con una ventata di ottima musica dal vivo e il mare. Tra i festival italiani, il Beaches Brew è uno di quelli che si è affermato di più a livello internazionale, tanto da attirare l’attenzione della stampa straniera (come quella di Pitchfork). Ci riesce grazie a una proposta sempre fresca e giovane, che anche quest’anno è gustosa. Se sentite l’urgenza di camminare scalzi sulla sabbia questo è il festival che fa per voi.

Cosa portare: relax e occhiali da sole

Prezzi: free entry

HANDMADE FESTIVAL 11 Giugno, Guastalla (RE)

Location: Via Bonazza 55, Guastalla
Cast: Califone, Chris Cohen, Sea Pinks, Föllakzoid, Rainbow Island, Sarathy Korwar, Pierre & Bastien, Hey Colossus, Triptides, Ice Cream

L’Handmade Festival di Guastalla (RE) è una realtà da difendere, il festival fatto a mano che offre concerti, djset, mercatini e buon cibo. Decisamente quello che ci serve sul finire della primavera per rilassarci e caricarci in vista dell’afa estiva. Quest’anno arrivano i Califone direttamente da Chicago, la classe di Chris Cohen, e il cosmic rock dei Föllakzoid. Staccate tutto e regalatevi questa giornata di ordinario relax, non ve ne pentirete.

Cosa portare: la vostra fame vi preceda

Prezzi: ingresso gratuito

SHEERWOOD FESTIVAL | 7 Giugno – 15 Luglio, Padova

Location: Padova
Cast: Brunori Sas, Lo Stato Sociale, Suicidal Tendencies, The Zen Circus, FASK, Dente, The Bloody Beetroots, Baustelle, Birthh

La rassegna dello Sheerwood di Padova è ricca e lunga: comincia tutto il 7 Giugno con il doppio live italiano di Gazzelle e Giorgio Poi, e si conclude il 15 Luglio con i bosniaci Dubioza Kolektiv. L’estate padovana è davvero piena, scegliete pure l’evento preferito nel cartellone e partite. C’è sempre un buon motivo per fare tappa in Veneto.

Cosa portare: il programma della rassegna in tasca

Prezzi: prezzi vari, sul sito

I-DAYS FESTIVAL 15 – 18 Giugno, Autodromo di Monza

Location: Parco di Monza – Autodromo Nazionale
Cast: Radiohead, James Blake, Michael Kiwanuka, Green Day, Rancid, Linkin Park, Justin Bieber, Blink-182

All’I-Days di Monza piace vincere facile, e così si aggiudica il colpaccio dell’anno: una data italiana dei Radiohead. E così il resto diventa solo un contorno della giornata del 16 Giugno (James Blake e Kiwanuka compresi nel prezzo). Fa niente se poi ci sono anche Justin Bieber (!) e i Blink-182 (reduci da un headline non pervenuta al disastro del Fyre Festival). Dimentichiamo i dettagli delle giornate no, sappiamo già di trovarvi tutti a Monza sotto palco il 16.

Cosa portare: manuale di difesa dai più fanatici di Radiohead e Bieber

Prezzi: 60 euro (giornata 16 Giugno)

FERRARA SOTTO LE STELLE | 20 Giugno – 27 Luglio, Ferrara

Location: Piazza Castello, Cortile del Castello Estense
Cast: Agnes Obel, Alt-J, Fleet Foxes, White Lies

E andiamo a uno degli appuntamenti immancabili dell’estate italiana, il Ferrara Sotto Le Stelle, ormai un grande classico, festival a cui vogliamo bene perché sa sempre come regalarci emozioni. E come ogni anno, il cartellone della rassegna (in attesa di nuovi annunci), parte già alla grande, con la data unica italiana di Agnes Obel, il ritorno di una vecchia cara band come i Fleet Foxes, gli Alt-J e i White Lies. La magia delle stelle sopra di voi, nessuna legge morale dentro di voi, solo una voglia matta – veramente matta – di divertirsi. E bere una birra. E ascoltare musica.

Cosa portare: le poesie di Carver per orientarsi con le stelle e la vostra meraviglia di fronte alla magia di Ferrara

Prezzi: vari, sul sito

Line up x Giugno: 20/06 Agnes Obel, 28/06 Alt-J

INDIEROCKET | 23 – 25 Giugno, Pescara

Location: Ex Caserma di Cocco
Cast: Clinic, Dengue Dengue Dengue, Fujiya & Miyagi, Vox Low, Peaking Lights, Arbouretum, Kiki Hitomi, Stèv

Ogni anno all’Ex Caserma di Cocco di Pescara l’estate parte con le marce alte dell’IndieRocket Festival. Un vento fresco ci culla sul fronte orientale, e anche quest’edizione si presenta giovane e fresca con un cast dal retrogusto psichedelico (Clinic), electro (Dengue Dengue Dengue), e all’occorrenza allucinogeno (Peaking Lights). Se siete stanchi dei fuochi di San Giovanni questa tre giorni a Pescara è la direzione.

Cosa portare: le gambe per muoversi, la bocca per bere

Prezzi: free entry fino alle 21 (5 euro dopo)

POSTEPAY ROCK IN ROMA | 23 Giugno – 2 Agosto, Roma

Location: Ippodromo delle Capannelle
Cast: The xx, Phoenix, Kasabian, Einstürzende Neubauten, Afterhours, Red Hot Chili Peppers, Marylin Manson, The Offspring, Daniele Silvestri

Tutti noi ogni estate ci svegliamo sapendo che prima o poi dovremo andare a Roma per vedere un concerto. Per esempio all’Ippodromo delle Capannelle l’appuntamento con il Postepay (ei fu, più sobriamente, Rock in Roma) è diventato immancabile, non fosse altro che per l’offerta varia della sua proposta. Anche quest’anno il Postepay fa colpi grossi come The xx e Phoenix, a contorno le carte acchiappa pubblico come Red Hot Chili Peppers. Ma tutte le strade portano in capitale, e così sappiamo già che ci vedremo sottopalco. Magari non da Fedez.

Cosa portare: la più classica insalata di riso da mangiare nell’attesa

Prezzi: vari, sul sito

Line up x Giugno: 23/06 Damian Marley, 24/06 Daniele Silvestri, 27/06 Samuel

ASTROFESTIVAL | 24 Giugno, Milano

Location: Magnolia Estate
Cast: Moderat, Clap! Clap!, Gold Panda, Lory D

Lo scorso anno Astro Festival era stato inaugurato a Ferrara, come la giornata devota all’elettronica del programma del Ferrara Sotto Le Stelle. Quest’anno emigra a Milano (e un po’ ci dispiace), ma non cambia la natura della sua proposta. Il 24 Giugno il buon vento elettronico arriverà nel Nord insieme ai sound dei Moderat, di Gold Panda e di Clap! Clap!. Non c’è che dire: ci piace già questa lunga notte devota alla musica.

Cosa portare: attitudine dance, fulmini di David Bowie

Prezzi: 34,50 euro

DANCITY FESTIVAL | 30 Giugno – 2 Luglio, Foligno

Location: Foligno
Cast: A Certain Ratio, Blawan, Craig Leon, Manuel Göttsching, Yussef Kamaal

Oltre al festival, quest’anno il Dancity offre una open call per artisti, unendo la proposta musicale a una vocazione artistica a 360 gradi (pittura, scultura, fotografia, video, sound, istallazione, performance). Da questo incontro prende forma un festival sicuramente interessante, che unisce il sound di Yussef Kamaal al funk post punk degli A Certain Ratio, con uno squarcio sul futuro artistico delle giovani generazioni umbre. Un appuntamento per curiosi, viandanti e cultori del bello.

Cosa portare: la vostra innata curiosità (non la nascondete tutto l’anno)

Prezzi: abbonamento 60 EURO + D.P.

PISTOIA BLUES | 28 Giugno – 14 Luglio, Pistoia

Location: Piazza Duomo
Cast: The Jesus & Mary Chain, Franco Battiato, Mannarino, Stefano Bollani, Niccolò Fabi

Volete un pretesto per andare in Toscana, vero? Eccolo qua, come ogni anno, il Pistoia Blues Festival. Accompagnate una degustazione di vini toscani con un bel live a tarda sera nella magnifica cornice di Piazza Duomo, e sarà bello trascorrere una giornata a ubriacare le orecchie coi volumi dei Jesus & Mary Chain, e lasciar andare via i pensieri avvolti nella mistica di un Brunello di Montalcino. Vi abbiamo convinto? Forse era davvero troppo facile.

Cosa portare: il navigatore per fare avanti indietro da Pistoia a Montalcino

Prezzi: vari, sul sito

Line up x Giugno: 28/06 Franco Battiato + Royal Philharmonic Concert Orchestra, 29/06 2Cellos

Da tenere d’occhio: