La dimensione oscura della scrittrice cilena Nona Fernández

La dimensione oscura della scrittrice cilena Nona Fernández è un’opera che mescola contemporaneità e paure ataviche, poesia e cronaca e che segna in maniera chiara e netta un punto altissimo nel rapporto tra letteratura e memoria.

Pablo Larraín | Cinema come anatomia del potere

Cos’è il potere, come si manifesta, quali sono le sue facce, le sue radici, quale il rapporto con l’uomo comune. Sembra essere questo il tema centrale dell’opera del quarantenne regista cileno Pablo Larraín. In Cile nominare il potere conduce verso…

Speciale 11 Settembre 1973: focus sul golpe in Cile

“L’intera America Latina è seminata con le ossa di questi giovani dimenticati”, diceva Bolaño a proposito del golpe cileno dell’11 Settembre 1973

Bolaño contro Cortázar e il gioco della letteratura sudamericana

Sono quasi 40 gli anni che separano la nascita di Cortázar da quella di Bolaño, eppure esiste una connessione o un rapporto che non è solo quello tra due scrittori di lingua spagnola originari del Sudamerica ma cosmopoliti per attitudine.