Cinema del ’68 / Cinema sul ’68

Olivier Assayas una volta ha detto: «La rivoluzione del ’68 ha avuto un risultato estetico, non politico». A 50 anni dalla contestazione giovanile vi raccontiamo il rapporto tra il cinema e il sessantotto fra nostalgia, poesia e spirito critico

Antonioni, Cortázar e l’infedeltà di Blow-Up

Nel 1965 Michelangelo Antonioni si trasferisce a Londra. Sta lavorando a Blow-Up e ha due assilli per la testa: un racconto breve e la swinging london. Monica Vitti, sua compagna, è costantemente bloccata sul set di Modisty Blaise, così il…