Roberto Bolaño e Bret Easton Ellis: affinità e divergenze nell’affrontare lo zeitgeist

a cura di Stefano Marino Tra Roberto Bolaño e Bret Easton Ellis ci sono undici anni di differenza. Undici anni, dal 1953 al 1964, che hanno contribuito a far sì che i due scrittori avessero come riferimento principale per la…

Roberto Bolaño, scrittore selvaggio

Negli ultimi anni la figura di Roberto Bolaño è diventata oggetto di un culto sotterraneo, complice la fortuna postuma dei libri dello scrittore cileno. Una speciale malattia che dall’America ha contagiato l’Europa e viceversa, sotto forma di parole, stralci, poesie,…

Il Giorno della Nutria | Andrea Zandomeneghi

Vi raccontiamo Il Giorno della Nutria, romanzo d’esordio di Andrea Zandomeneghi edito da Tunué

La dimensione oscura della scrittrice cilena Nona Fernández

La dimensione oscura della scrittrice cilena Nona Fernández è un’opera che mescola contemporaneità e paure ataviche, poesia e cronaca e che segna in maniera chiara e netta un punto altissimo nel rapporto tra letteratura e memoria.

Sotto il vulcano – La divina commedia ubriaca di Malcolm Lowry

Torna in libreria, con una nuova traduzione, uno dei capolavori della letteratura del Novecento

Cacciatori nel buio di Lawrence Osborne

Una storia cupa e lussureggiante di intrighi, piogge torrenziali e sogni di dolce abbandono tropicale

Speciale 11 Settembre 1973: focus sul golpe in Cile

“L’intera America Latina è seminata con le ossa di questi giovani dimenticati”, diceva Bolaño a proposito del golpe cileno dell’11 Settembre 1973

L’altra faccia di Borges, perro romántico di Buenos Aires

Tutti parlano di Borges, qui parliamo del suo walk side