Francesco Pattacini
288 Articles0 Comments

I vent'anni sono l'età in cui si può tutto ma la maggior parte del tempo ci si annoia

L’insincerità del voto utile.

C’è un momento in cui ogni uomo esercita la sua libertà e il suo status di cittadino, noi siamo fortunati, ci capita circa ogni due o tre anni, quando un governo cade, nell’attesa che questo accada viviamo tranquilli. Non dobbiamo…

Four Days in Bratislava.

Il mio viaggio parte da Bologna, all’una e mezza di notte, davanti alla stazione, con un pullman da prendere, assieme alle badanti che tornano a casa per le feste. Il conducente non sa l’italiano, l’unica cosa che sa dire è…

Storie di un libertino: Pier Vittorio Tondelli

Quando Pier Vittorio Tondelli è scomparso (era il 16 Dicembre 1991) io avevo soltanto qualche mese e lui 36 anni. E questo pezzo non vuole essere uno di quei ricordi buttati lì, per caso, giusto perché ricorrono i 21 anni…

Out of movement.

Tra il tripudio post primarie democratiche e il disagio per il ritorno di Berlusconi, tra la condanna per evasione fiscale al proprietario di YouPorn e la malattia di Nelson Mandela, rispunta Beppe Grillo, il nostro pasionario preferito. Da pochi giorni,…

(Dis)appunti Renziani.

Matteo Renzi ha perso, ma lo sapevamo già. L’Apparato è troppo forte e gli italiani sono troppo conservatori, storia vecchia. Al sindaco di Firenze, quando tornerà nella sua città (probabilmente in canotto), rimane però la soddisfazione di aver fatto tremare…

Morire di Ilva.

  L’Ilva chiude o forse no, e non è una sorpresa, perché così va l’Italia e, in un momento come questo, sembra davvero impensabile rinunciare ad un’industria che contribuisce all’1% del Pil nazionale. Non è una novità che debba chiudere…

Abili simboli per diventare artisti negli anni zero: il cappello di Charlot

Abili simboli per diventare (o farsi considerare) artisti negli anni zero.  Quando uscì Luci della Città i veri Hipster non c’erano ancora (solo nel 1956 Ginsgberg scriverà: «hipsters dal capo d’angelo ardenti per l’antico contatto») e, a dirla tutta, il…

Come in pochi giorni Gaza è passata dalla sesta alla prima pagina

È la mattina di sabato 10 Novembre, da qualche giorno Israele e Palestina si scambiano i consueti missili, che non feriscono persone o danneggiano abitazioni, giusto per mantenersi in allenamento e ricordarsi in che mondo si vive. Mancano ancora quattro…