Altri Collaboratori
51 Articles0 Comments

Our Noise, la serata di chiusura della settima edizione di Acieloaperto

Un’altra edizione – la settima – di Acieloaperto si è conclusa con un’ultima carrellata di musica. Dopo Guido Catalano, Fantastic Negrito, Johnny Marr, John Blutler Trio, il nuovo progetto di Peter Doherty e i suoi Puta Madres e la dub…

Pete Doherty infiamma il palco di Acieloaperto insieme ai suoi Puta Madres

Era forse uno dei live più attesi di questa edizione di Acieloaperto con il ritorno del golden boy del brit rock Pete Doherty fresco del suo nuovo – ennesimo – progetto insieme ai Puta Madres (chitarra di Jack Jones, tastiera di Katia DeVidas,…

Alexandria Ocasio-Cortez, la ragazza del Bronx che riaccende i sogni d’America

Con le sue idee democratiche-socialiste Alexandria Ocasio-Cortez ha riacceso i cuori e le speranze d’America: parliamo della ragazza del Bronx che è l’altra faccia della medaglia dell’America di Trump

The Soft Cavalry – The Soft Cavalry

La recensione del nuovo album dei The Soft Cavalry, il progetto di Rachel Goswell (Slowdive) e Steve Clark

Cate Le Bon – Reward

a cura di Fernando Giacinti La storia della musica pop è piena di album concepiti, scritti o registrati in situazioni di isolamento volontario, dove la necessità di sottrarsi al frastuono del mondo è una condizione essenziale per l’espressione artistica. Dallo…

Leggere Lolita a Teheran: a 15 anni dall’uscita del romanzo di Azar Nafisi

a cura di Marianna Abbate «L’Iran non è mica la Svizzera», si dice così in tono sarcastico per indicare quello a cui la Repubblica islamica dell’Iran va contro, in sostanza i gesti e i costumi occidentali. Bisogna tenere ben a…

Sally Rooney, la giovane scrittrice che ha conquistato tutti

L’anno scorso una giovanissima scrittrice irlandese di nome Sally Rooney ha iniziato a prendersi sempre più spazio nelle librerie, sui nostri comodini, conquistando l’attenzione letteraria mondiale. Con il suo romanzo d’esordio, Parlarne tra amici, la sagoma di Sally Rooney si…

La svolta conservatrice sull’aborto

La svolta conservatrice sull’aborto e l’ondata pro-life si traducono oggi in tanti passi indietro