Fabio Mastroserio
135 Articles0 Comments

"Un grido in cerca di una bocca"

L’ultima danza | Mascaró di Haroldo Conti

La vita è una nave più o meno bella. Perché tenerla all’ancora? Lasciamola andare. Perché lo dico? Perché il meglio della vita lo buttiamo via cercando sicurezze. Porti, ripari e ancoraggi sicuri. È un accadere, puro e semplice, questo dico.…

Vico e il suo Viaggio nella Notte dell’Hip Hop

Vico è il moniker dietro cui si nasconde il lavoro di Ludovico Sorrentino, napoletano, venticinque anni compiuti alla fine dello scorso anno, nome nuovissimo della scena hip hop con un percorso sospeso tra la crescita degli anni partenopei – prima…

L’infanzia grottesca a un passo dal baratro | Ferdydurke di Gombrowicz

Pubblicato nel 1938 – ma iniziato dall’autore circa quattro anni prima, quando aveva appena compiuto trent’anni – Ferdydurke è il primo romanzo di Witold Gombrowicz che fino a quel momento aveva dato alle stampe una raccolta di racconti e un’opera…

In un libro-antologia la grande stagione di Re Nudo

La prima volta che ho sentito parlare di Re Nudo è stata durante uno speciale passato in Rai in seconda serata. A un certo punto c’erano gli AREA a una delle ultime edizioni del Festival del Proletariato Giovanile organizzata proprio…

La Storia senza pace | Guerra e Guerra di Krasznahorkai

Con Guerra e Guerra (1999), Bompiani continua la pubblicazione delle opere del maestro magiaro László Krasznahorkai, portando in questo caso a compimento la sua tetralogia con il terzo volume dopo Sátántangó (1985), Melancolie della Resistenza (1989) e prima dell’ultimo, Il…

L’urlo senza voce | Storia di Luciano Cilio

Fine gennaio 2020, la pandemia era già in atto ma non ce ne eravamo ancora accorti. In una fredda serata invernale ero sul Vomero, a Napoli, per la presentazione di Ambulance Songs – Non dimenticare le canzoni che ti hanno…

2020 | Nostalgia del Cinema

Sono ormai diversi anni che gli ultimi giorni di dicembre sono dedicati alla costruzione non di una classifica – per la quale il cinema come la letteratura, in fondo, poco si presta – ma a una vera e propria rassegna…

La scrittura come atto d’amore | Gli scheletri di Giovanna Rivero

Così aveva fatto il mare con loro. Li aveva distrutti senza rinunciare nemmeno per un secondo alla sua pura e bestiale bellezza, alle creste di gloria che l’acqua innalzava con una costanza inconcepibile per un essere umano. C’è qualcosa che…