Cinema

L’arte del cinema: film, autori, interpreti e chicche

E se l’oscar 2012 lo vincesse un film muto?

A mio parere non potrebbe esserci premio più emblematico nell’era della tecnologia sfrenata, delle invenzioni a getto continuo e, restando strettamente in ambito cinematografico, del tridimensionale a tutti i costi, che l’Oscar come miglior film ad una pellicola muta e…

PARADISO AMARO – sorrisi e malinconia nel più classico dei “dramedy”

La capacità di raccontare storie unendo dramma e commedia senza risultare approssimativi è rara nella cinematografia moderna. Uno dei più abili e apprezzati registi di “dramedy” è senza dubbio Alexander Payne che, dopo l’esordio in sordina nel ’99 con Election,…

ALBERT NOBBS – premio Oscar a Glenn Close…se non ora, quando?

La storia è ambientata nell’Irlanda del XIX secolo, un paese estremamente povero in cui lo spazio per le donne per crearsi una vita è decisamente limitato all’aspirazione di trovare un buon partito da sposare nel migliore dei casi. In uno…

POLISSE – storie di “ordinaria” violenza…sui minori

Al Festival di Cannes 2011 questo film della regista-attrice Maiwenn ha conquistato il Premio della Giuria e ha sorpreso per l’approccio narrativo ad una tematica piuttosto ardua da trattare sotto vari punti di vista. Maiwenn colpita da un documentario visto…

WAR HORSE – l’epica delle emozioni (buoniste) firmata Spielberg

Impossibile ci si trovi al cospetto di un film banale quando a dirigerlo è uno dei maestri della cinematografia moderna come Steven Spielberg; e banale sarebbe soffermarsi ad elencare le numerose pellicole da lui girate che hanno inciso profondamente sull’evoluzione…

ACAB – la degenerazione sociale in un poliziesco dall’impatto devastante

I film di genere in Italia sono da sempre accolti con sufficienza, come facessero parte di un Cinema minore che non prende rischi e responsabilità: Stefano Sollima con ACAB ha dimostrato esattamente il contrario. Ha voluto girare un poliziesco rischiando…

FILM SOCIALISME – l’opera, indefinibile, che Godard girò (in parte) sulla Costa Concordia

Nel 2010 l’estroso e geniale cineasta francese Jean Luc Godard decise di fare una ennesima provocazione in immagini dando vita a un’opera che è difficile chiamare semplicemente film, ma di sicuro non è accostabile a un classico documentario. La prima…

SHAME – il sesso come dipendenza…in un dramma di ottima qualità

La capacità provocatoria di un’opera d’arte è proporzionale al significato insito nella provocazione stessa. Shame è una pellicola girata in maniera superba, tecnicamente egregia, con atmosfere e scelte narrative pregevoli, particolari mai casuali: è film decisamente provocatorio per la natura…