Cristina Palazzo
26 Articles0 Comments

Beirut – Gallipoli

Innamorarsi di nuovo, seppur nei ricordi, di quanto già vissuto. Creando una personalissima macchina del tempo per risentire quel calpestio sulla terra, quel cigolio delle finestre e quel vento tra i vicoletti, al calore tiepido del sole già troppo lontano.…

Andy dei Bluvertigo: “Mi rimetto in gioco con Bowie”

Lo snello Duca Bianco lo ha «folgorato» da bambino, al punto da non aver mai provato a incontrarlo quasi per non umanizzarlo – neanche quando nel 2002 con i Bluvertigo ha calpestato lo stesso palco del Summer festival di Lucca…

Prodigy – No Tourists

Testa alta, sguardo deciso e mascella serrata: non sarebbe difficile, incrociandola, riconoscere quella sensazione di invincibilità, con un pizzico di spavalderia, che No Tourists sin dalle prime note trasmette. E che viene alimentata dai Prodigy in ognuna delle 10 canzoni di…

Richard Ashcroft – Natural rebel

Potrebbe trascorrere solo un minuto o tutti i quarantasei del disco, passare una canzone o dieci e sarebbe difficile accorgersene. Perchè Natural Rebel, l’ultimo lavoro da solista di Richard Ashcroft, è uno di quegli album che scorre liscio senza ostacoli,…

Subsonica – 8

«Adesso siamo qui». Lo ripetono, se lo ripetono, ci aprono il disco. E con loro, i Subsonica, qui ci sono anche i fans storici che li hanno ritrovati. Sì, perché con 8, la band torinese di Samuel, Boosta, Max, Vicio e…

Mudhoney – Digital Garbage

Paranoico e psichedelico, viscerale e rumoroso, a tratti anacronistico, il decimo album dei Mudhoney è una porta arrabbiata e sprezzante su una realtà che oggi non c’è più. Quella della musica concreta, del sound sporco e della voce scollata dal…

Il pubblico è la mia necessità | Intervista a Cimini

Telefonare a Cimini per un’intervista programmata, dopo l’ultimo singolo A14 uscito a inizio giugno, e sorprenderlo in Autogrill che pranza è un po’ come intervistare Cremonini che fa un giretto in Vespa canticchiando o cogliere i Blink 182 impazienti al…

Interpol – Marauder

Come un’impronta digitale, per quanto fedele sia lascerà sempre una traccia sbiadita, così gli Interpol rischiano di essere inimitabili. Soprattutto da loro stessi. Destinati a rincorrere una totalità che solo la freschezza impacciata di una band agli esordi, somma dell’insoddisfazione…