Cristina Palazzo
24 Articles0 Comments

Prodigy – No Tourists

Testa alta, sguardo deciso e mascella serrata: non sarebbe difficile, incrociandola, riconoscere quella sensazione di invincibilità, con un pizzico di spavalderia, che No Tourists sin dalle prime note trasmette. E che viene alimentata dai Prodigy in ognuna delle 10 canzoni di…

Richard Ashcroft – Natural rebel

Potrebbe trascorrere solo un minuto o tutti i quarantasei del disco, passare una canzone o dieci e sarebbe difficile accorgersene. Perchè Natural Rebel, l’ultimo lavoro da solista di Richard Ashcroft, è uno di quegli album che scorre liscio senza ostacoli,…

Subsonica – 8

«Adesso siamo qui». Lo ripetono, se lo ripetono, ci aprono il disco. E con loro, i Subsonica, qui ci sono anche i fans storici che li hanno ritrovati. Sì, perché con 8, la band torinese di Samuel, Boosta, Max, Vicio e…

Mudhoney – Digital Garbage

Paranoico e psichedelico, viscerale e rumoroso, a tratti anacronistico, il decimo album dei Mudhoney è una porta arrabbiata e sprezzante su una realtà che oggi non c’è più. Quella della musica concreta, del sound sporco e della voce scollata dal…

Il pubblico è la mia necessità | Intervista a Cimini

Telefonare a Cimini per un’intervista programmata, dopo l’ultimo singolo A14 uscito a inizio giugno, e sorprenderlo in Autogrill che pranza è un po’ come intervistare Cremonini che fa un giretto in Vespa canticchiando o cogliere i Blink 182 impazienti al…

Interpol – Marauder

Come un’impronta digitale, per quanto fedele sia lascerà sempre una traccia sbiadita, così gli Interpol rischiano di essere inimitabili. Soprattutto da loro stessi. Destinati a rincorrere una totalità che solo la freschezza impacciata di una band agli esordi, somma dell’insoddisfazione…

Apolide, il festival tra i boschi dove tutto è possibile

Natura, tenda, amici, birra e tanta musica. Si potrebbe dire che non serva altro per immergersi fino al collo nelle vacanze. Ma quando il tutto è racchiuso in un festival che, oltre alla line up caleidoscopica per rispondere ai diversi…

L’estasi di un concerto di Damien Rice

Quando in treno o al lavoro ti ritrovi a cercare le canzoni dell’artista che hai sentito la sera prima per ricreare quell’atmosfera, quella sensazione, quegli attimi di felicità scolpiti nella testa ma che sono già in parte sbiaditi nei tuoi…