Fabio Mastroserio
170 Articles0 Comments

"Un grido in cerca di una bocca"

Le belve dentro di noi | Sul nuovo romanzo di Alfredo Palomba

A volte mi sembra che l’intera città sia una creazione della mia fantasia, che non esistano il Montone e tutte le creature che perfino un fiume così insignificante trasporta, né la piazza, la scuola, l’edificio delle poste di epoca fascista…

Lo spazio dei ricordi | Voyager di Nona Fernández

Sono tante le stelle che brillano su di me, così tante che riesco a sentirle. Ascolto il loro bisbiglio, innumerevoli voci che mi sussurrano all’orecchio. Riesco a immaginare ciò che mi dicono. Porto il peso dell’intero universo sulle mie spalle.…

Caminhando contra o vento | La rivoluzione tropicalista nel Brasile degli anni sessanta

A alegria é a prova dos nove / e a tristeza é teu porto seguro / Minha terra onde o sol é mais lindo / e Mangueira onde o samba é mais puro / Tumbadora na selva-selvagem / Pindorama, país…

Lo sguardo impossibile | Chi fugge e chi resta nella Napoli di Sorrentino

Ho fatto quello che ho potuto, non credo di essere andato male. Diego Armando Maradona Fabie’. Mica è facile parlare di un film quando il protagonista si chiama proprio come te, quando sullo schermo, nel buio della sala, quel nome…

Sul corpo delle donne | L’Èvénement di Audrey Diwan

Può darsi che un racconto come questo provochi irritazione, o repulsione, che sia tacciato di cattivo gusto. Aver vissuto una cosa, qualsiasi cosa, conferisce il diritto inalienabile di scriverla. Non ci sono verità inferiori. E se non andassi fino in…

Petali di carne | Le donne di Camila Sosa Villada

Ogni notte le trans riemergono da quell’inferno di cui nessuno scrive, per restituire la primavera al mondo Pubblicato il 1 marzo 2019 in Argentina da Tusquets Editores, Las Malas della scrittrice Camila Sosa Villada arriva oggi sugli scaffali delle librerie…

L’estate dell’ultima infanzia | Pancia d’asino di Andrea Abreu

Ecco cosa ero io, un uccello spennacchiato e pieno di pulci, un uccello col cuore stanco e il becco aperto, il becco aperto in attesa di Isora, delle sue parole, dell’odore di pane biscottato delle punte dei suoi capelli, del…

Salvare il fuoco | Nel melò di Arriaga il potere eversivo dell’amore

Questo paese è diviso in due: quelli che hanno paura e quelli che provano rabbia. Voi, borghesi, siete quelli che avete paura. Paura di perdere i vostri gioielli, i vostri orologi costosi, i vostri cellulari. Paura che violentino le vostre…