Stefano Marino
3 Articles0 Comments

“Pompeo” di Andrea Pazienza: il miglior romanzo italiano del secondo Novecento?

Questo articolo nasce da una considerazione – provocazione? – fatta da Vanni Santoni, scrittore e mai banale divulgatore letterario, che sui suoi social, oramai da tempo, identifica “Pompeo” di Andrea Pazienza come il miglior romanzo italiano degli anni ’80, se…

Città Sommersa: nel solco di una narrativa urbana

“Il ragazzo corre nella città di pietra” La città. Un ragazzo che poi diverrà uomo. Un’immagine precisa al centro della narrazione. Precisa e suggestiva: una delle tante che Marta Barone riesce a tessere in Città Sommersa ogni volta che avviluppa…

Roberto Bolaño e Bret Easton Ellis: affinità e divergenze nell’affrontare lo zeitgeist

a cura di Stefano Marino Tra Roberto Bolaño e Bret Easton Ellis ci sono undici anni di differenza. Undici anni, dal 1953 al 1964, che hanno contribuito a far sì che i due scrittori avessero come riferimento principale per la…