La libertà surrogata

L’undici novembre, a Varsavia, nella piazza del Mercato Vecchio, più di duecentomila persone si sono riunite per il centenario dell’indipendenza polacca, alla grande festa organizzata dal Presidente Andrzej Duda. La folla era composta in larga parte dai militanti del partito…

Guida indiependente ai festival italiani 2018
La guida indiependente ai migliori festival italiani del 2018 vi aiuta a orientarvi tra i festival del nostro paese. Dalla costa adriatica a quella tirrena, da Nord a Sud, l'Italia è ricca di proposte: noi vi aiutiamo a scegliere quella…
L’estate del desiderio: dentro Call Me by your Name di Guadagnino

Call Me By Your Name di Luca Guadagnino è un film sentimentale nell’accezione più nobile del termine, capace di parlare a ciascuno di noi trascinandoci in un vortice di ricordi, di estati, di amori e sensazioni

Scrivere sospesi tra due mondi: una, nessuna, centomila Durastanti

Nata a Brooklyn, cresciuta tra la Basilicata e Roma, attualmente residente a Londra, ma contraria a ogni possibilità di definirsi attraverso una “doppia cittadinanza” letteraria

Giorgio Falco e la disillusione della classe disagiata

Ipotesi di una Sconfitta di Giorgio Falco ci offre uno spaccato sulla nuova scena letteraria italiana, e sulla speciale alienazione contemporanea del mondo del lavoro

Mixtape: La scena indipendente italiana | 2011-2017

Un mixtape che racconta la scena nazionale indipendente degli ultimi anni, dalla nascita de L’indiependente a oggi

In Olanda l’empatia è diventata un business

Si parla di una nuova tendenza che piace ai grandi (le multinazionali e la Pubblica Amministrazione) e piccoli (le cooperative sociali): il design thinking. Il reportage di un congresso “particolare” – dove c’è anche una rappresentanza italiana – da Amsterdam. Tempo di lettura: una canzone di David Bowie

Quel difficile rapporto tra rap e televisione in Italia

The (rap) revolution will not be televised. Rap e televisione in Italia