Martina Neglia
33 Articles0 Comments

Book Pride e la pluralità multiforme e trascinante del desiderio | Intervista a Giorgio Vasta

Dal 15 al 17 marzo si svolgerà presso la Fabbrica del Vapore di Milano la quinta edizione di Book Pride, Fiera Nazionale dell’editoria indipendente; per il secondo anno sotto la direzione dello scrittore Giorgio Vasta. Un cambio di spazi necessario…

Perché dovremmo essere tutti femministi

L’otto marzo è la Giornata internazionale della donna, nata per ragioni storiche con il fine di ricordare sia le importanti conquiste ottenute in ambito sociale, politico ed economico che le discriminazioni di cui ancora le donne sono oggetto in tutto…

Cat Person, l’esordio in narrativa di Kristen Roupenian

Per chissà quale congiunzione astrale, mi sono ritrovata a leggere Cat Person di Kristen Roupenian e La lotteria di Shirley Jackson pressocché in contemporanea: due racconti che danno nome alle omonime raccolte (per Cat Person solo nell’edizione italiana pubblicata da…

“Adesso voglio scrivere il più possibile” | Intervista a Margherita Vicario

Artista poliedrica, Margherita Vicario. Attrice di teatro, nonché di cinema, ma anche cantautrice. Dopo l’arrivo in INRI e a cinque anni di distanza dal suo primo album, Minimal Musical, è tornata finalmente a lavorare su un nuovo progetto, preceduto dall’uscita…

Il pieno di felicità | Intervista a Cecilia Ghidotti

Cosa succede quando, a trent’anni, dopo una laurea e poi un’altra non si riesce a trasformare i propri sforzi in qualcosa di stabile e definito, di cui sentirsi pienamente soddisfatti? Quando si cambia nazione pur di inseguire un futuro da…

The infinite wait: un viaggio intimo e ironico nella vita di Julia Wertz

Nella prefazione a Dio la benedica, dottor Kevorkian di Kurt Vonnegut (minimum fax, 2012), Francesco Piccolo dice che per capire se un grande scrittore è uno scrittore che amiamo, bisogna inevitabilmente valutare anche i suoi scritti minori. Aggiungerei anche che…

La Rappresentante di Lista | Quel colpo al cuore di Go Go Diva

Se c’è un album che con potenza si è innestato in questo periodo, dando risalto a una voce femminile, facendola esplodere e rubare la scena, quello è senza ombra di dubbio Go Go Diva de La rappresentante di lista

La Madonna col cappotto di pelliccia: la riscoperta di un romanzo

Torna in libreria per la casa editrice Fazi Editore un romanzo pubblicato per la prima volta in Turchia nel 1943 senza riscuotere particolari consensi, ma che ha riscoperto nuova fama grazie a un fervente passaparola durante le proteste al Gezi…