Alessandro Spagnolo
15 Articles0 Comments

Gus Dapperton – Where Polly People Go to Read

In molti lo definiscono un astro nascente del pop, la next big thing: dopo aver suscitato interesse intorno alla sua figura con i suoi Ep, tanto da attirare l’attenzione di Vogue, che gli ha dedicato un articolo per il suo…

Mac DeMarco – Here Comes The Cowboy

A Mac DeMarco piace fare quello che gli pare: essere svincolato sembra essere un lusso a cui ama ricorrere, e come biasimarlo. Tant’è che, giusto per essere ancora più sicuro di restare libero in ambito musicale, ha fondato un’etichetta tutta…

The Drums – Brutalism

La musica come mezzo terapeutico: Jonny Pierce, cantante dei The Drums ha messo da parte (almeno nella spensieratezza) il surf rock per affrontare un periodo pesante con la musica e ritrovare sé stesso. Che ci sia riuscito? Forse no, ma…

J Mascis – Elastic Days

“Ci vediamo al cinema, a vedere i film della mia mente” è la dichiarazione d’intenti di J Mascis presente nel primo pezzo di Elastic Days, See You At The Movies. Quello che viene proiettato è un patchwork di scene, il…

Kurt Vile – Bottle It In

Lunghe strade che ci collegano a periodi passati, che aleggiano in atmosfere sognanti, fatte di loop e arpeggi di chitarra. C’è una parola, ripetuta in Bottle It In, che ne racchiude lo spirito e lo stile: backwards. A rovescio, indietro.…

Any Other – Two, Geography

La sensibilità, il cantautorato di matrice indie folk con dei rivoli di free-jazz: Two, Geography ci restituisce l’immagine degli Any Other a tre anni di distanza da Silently. Quietly. Going Away, riconfermandoci la qualità e le potenzialità del gruppo. Questa…

Wild Nothing – Indigo

L’indaco (indigo) è un colore che simboleggia la ricerca di armonia, ma anche la malinconia, che talvolta si trasforma in depressione: rappresenta il risveglio interiore, e per questo agisce come un amplificatore per le emozioni che si provano. Jack Tatun,…